Portale web di promozione turistica per Villalago (AQ), l'antica Villa de Lacu, oggi annoverata nel Club dei Borghi più Belli d'Italia

Sei nella sezione: Cultura e Tradizioni

Copyright © 2006-2014  RR/FG - www.villalago-abruzzo.com  - www.villalago-abruzzo.org   - All Rights Are Reserved - E-mail:info@villalago-abruzzo.com


Home
Il Paese
Come Arrivare
Scheda di Villalago
Cenni Storici
Il Santo Patrono
Cosa Vedere
Eventi e Ricorrenze
Cultura e Tradizioni
Artigianato Locale - Souvenirs
Cucina Locale
Attrazioni Turistiche
Galleria Immagini
La Valle dei Laghi
La Riserva Naturale di Villalago
Le Vostre Foto Ricordo
Villalaghesi nel Mondo
Numeri Utili
Esercizi Commerciali
Ricettività
Links
News - Notizie e Novità
La Giunta Comunale...in carica
Archivio

 

Principali Feste Religiose:

San Domenico Abate: agosto

Le Fanoglie: gennaio

Madonnina del Lago: maggio

Madonna delle Grazie: luglio

Sant'Antonio da Padova: luglio

Madonna di Loreto: settembre

 

 

 

 

 

 

Madonna Addolorata

Attività della

Pro-Loco di Villalago

 

 

 

Abruzzo...

Regione dei Parchi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attrazioni Turistiche

 

 

 

 

 

 

 

Immagini Fiori

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricettività

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Processione di San Domenico Abate con S.E. Mons. A.  Spina, Vescovo di Sulmona

 

Tra riti devozionali ed antiche usanze

A Villalago il culto per San Domenico Abate ha origini millenarie.

Oggetto di particolare venerazione, per i Villalaghesi, era una quercia (ora non più esistente) in cui, secondo la tradizione, due uomini avevano nascosto alcuni pesci per non consegnarli a San Domenico. La loro cattiveria fu punita, ed i pesci furono trasformati in serpenti.

Questo episodio della vita del Santo è stato magistralmente rappresentato in una delle quattro scene dipinte ad opera di Alfredo Gentile (nel 1938) nella loggia prospiciente l’ingresso dell’Eremo di San Domenico.

Il miracolo del Santo: i pesci tramutati in serpi

La venerazione del Santo porta i Villalaghesi ogni 22 Gennaio, giorno della ricorrenza della morte del Santo, ad accendere in ogni rione del paese pire di fuochi devozionali dette “Fanoglie”.

Queste sono costruzioni in legno costituite da una struttura su cui vengono appoggiati sapientemente alcuni tronchi, solitamente di faggio, a formare un cono (pira), sulla cui sommità vengono poste altre frasche secche. La legna viene raccolta parecchi giorni prima dai ragazzi che passano di casa in casa per chiederla agli abitanti del paese.


La Fanoglia al Colle Martino

Questa legna raccolta viene accatastata in una zona ampia del centro storico (n.d.r. di solito nella Piazza principale di Villalago). Nel tardo pomeriggio del giorno 22 Gennaio, dopo aver recitato i vespri e dopo la benedizione del Parroco, ogni famiglia si raduna attorno alla fanoglia accesa nel proprio rione.


La Fanoglia in Piazza Celestino Lupi

Nella serata vengono consumate in allegre compagnie diverse pietanze come polenta con salsicce, baccalà, patate e cibi alla brace e le tradizionali pizze fritte (ciambelle dolci) accompagnate da abbondante vino, bibite e liquori vari.

   

vedi anche: Villalago: Le Fanoglie di San Domenico

Le prime forme di associazione sotto la figura di San Domenico vi furono nel XVI secolo. Ma solo nel 1790 si concretizzarono con la fondazione della Confraternita di San Domenico Abate, con l’approvazione formale del Re Ferdinando IV del Regno delle Due Sicilie.

Oggi oltre 400 persone, fanno parte della Confraternita il cui obiettivo è mantenere e sostenere la vocazione cristiana dei confratelli, le manifestazioni di culto pubblico e di religiosità popolare e di suffragio per i defunti.

Una parte degli iscritti alla Confraternita è di Fornelli, in provincia di Isernia, paese dal quale secondo la tradizione già dal XVI secolo partiva un pellegrinaggio che, seguendo il percorso del tratturo magno, arrivava a Villalago, secondo una allora consolidata usanza dei contadini a pastori dell’epoca.

Incontro Confraternite di Fornelli e Villalago - 21 Agosto

Ancora oggi questo pellegrinaggio si svolge regolarmente ogni anno. I pellegrini partono da Fornelli la sera del 19 agosto e transitano per Monte Pizzone, per la Montagna di San Francesco, per la diga della Montagna spaccata, per Villetta Barrea, Passo Godi di Scanno, Scanno, per il Santuario della Madonna del Lago per poi, infine, arrivare a Villalago all’Eremo di San Domenico il pomeriggio del 21 agosto dopo aver percorso ben 80 Km. a piedi.

Incontro con i Pellegrini di Fornelli (21 agosto)

I pellegrini, forniti di torce e fiaccole, indossando lo scapolare di San Domenico ed appoggiandosi ad un bastone, partono recitando canti devozionali e seguendo riti ed usanze che fanno parte di una rigorosa devozione.

Il 22 agosto ha luogo, poi, la Festa di San Domenico con la tradizionale processione per le vie del paese. Fino a pochi anni orsono sulla statua del Santo in processione venivano poste alcune serpi (vive) ad immagine e somiglianza dell’omonima processione in onore di San Domenico che si svolge, di norma il primo giovedi del mese di maggio, a Cocullo ad opera dei Serpari dell'omonimo paese.

Festa del Santo Patrono San Domenico Abate (22 Agosto)

Altre festività sentite dai Villalaghesi sono quelle della Madonna Addolorata in settembre, in cui si svolge la caratteristica fiaccolata in notturna (n.d.r. in quanto l’illuminazione pubblica dell'intero paese viene spenta) con la tradizionale distribuzione di ciambelle con vino offerte a tutto il paese presso la propria abitazione, annessa all'omonima chiesetta  della Madonna Addolorata, dall' Avv. Benedetto Giovagnorio.  Mentre in tempi più lontani la Famiglia Lupi (n.d.r.  la Famiglia Baronale di Villalago), era solita offrire un piccolo rinfresco ai portatori della Statua della Madonna Addolorata.

Processione  della Madonna Addolorata (settembre)

Non vanno dimenticate le Feste in onore della Madonna delle Grazie (in agosto) e della Madonna di Loreto e Sant’Antonio da Padova (in luglio). Mentre riveste sempre particolare partecipazione dei Villalaghesi la Festa in onore di Sant’Emidio (protettore dai terremoti) nel mese di maggio.

Di rilievo anche, nel periodo natalizio, una particolare processione di Subacquei che si svolge nelle acque del bacino di San Domenico (in genere il 26 dicembre). Qui viene deposta a rappresentazione della natività, quale presepe subacqueo, unico nel suo genere in tutto l’Appennino.

   

testi tratti dalla "Guida al centro storico e al territorio -Villalago, un Borgo tra le acque -  05/2006"

 

Per approfondimenti visita le altri sezioni del sito:

 

 

Il Costume della Donna Villalaghese...

 

Il Matrimonio Villalaghese

 

I termini Dialettali

 

Detti - Proverbi - Soprannomi

Leggende sul Lago di Scanno

Testi e Pubblicazioni

Personaggi Illustri

 

Festa della Madonna Addolorata - primi di settembre

 

 

 

 

Icona dedicata alla Madonna delle Grazie e S.Antonio (nel vicinato "Colle")

 

 

Rievocazione Matrimonio Villalaghese  in Agosto

 

 

 

 

 

 

Il Costume della Donna Villalaghese...

 

 

 

 

Rievocazione Matrimonio Villalaghese - In Agosto

 

Il Matrimonio Villalaghese...

 

 

 

 

 

   

Il Parco Letterario "Gabriele d'Annunzio"...

 

 

Villalago, Domenica 20 Giugno 2010

Festa di Sant'Emidio

Sant'Emidio: Protettore dai terremoti...

 

 

Home
Costume Donna Villalaghese
Il Matrimonio Villalaghese
Termini Dialettali
Detti - Proverbi - Soprannomi
Testi e Pubblicazioni
Personaggi Illustri
Il Parco Letterario GdA

 

 

Il Costume Villalaghese

 

 

 

I Termini Dialettali

 

 

 

 

 

 

Usi e Costumi:

Tradizioni Popolari

 

 

 

Il Museo

dell'Arte Contadina

 

 

 

 

 

 

 

Le Meraviglie della Natura:

La Flora e la Fauna nel PNALM

 

 

 

Guida:

Escursioni in Montagna

 

 

 

La Riserva Naturale del

Lago di San Domenico e Lago Pio

 

 

 

Immagini Flora

 

 

 

Immagini Fauna

 

 

 

Il Parco Letterario

Gabriele d'Annunzio...

 


Home | Il Paese | Come Arrivare | Scheda di Villalago | Cenni Storici | Il Santo Patrono | Cosa Vedere | Eventi e Ricorrenze | Cultura e Tradizioni | Artigianato Locale - Souvenirs | Cucina Locale | Attrazioni Turistiche | Galleria Immagini | La Valle dei Laghi | La Riserva Naturale di Villalago | Le Vostre Foto Ricordo | Villalaghesi nel Mondo | Numeri Utili | Esercizi Commerciali | Ricettività | Links | News - Notizie e Novità | La Giunta Comunale...in carica | Archivio

Copyright © 2006-2014 RR/FG - www.villalago-abruzzo.com - www.villalago-abruzzo.org  - All Rights Reserved

Per informazioni tecniche o domande su questo sito Web contattare: postmaster@villalago-abruzzo.com

 

Ultimo aggiornamento: 29-01-14.